g. olmo stuppia

(Milano, 1991) Ha studiato arti visive tra Carrara, Bologna, Barcellona (UB), Venezia (IUAV) e Parigi (Paris8). Ha esposto a Milano (Polifemo) Barcellona (Astillero), Berlino (h28kunstarchiv), Bologna (Questa Cantina), Venezia (Performance Week 14 e Fond. BLM), Parigi (IIC) e Torino (FSRR). È fondatore di Radioborcia presso le residenze di Progettoborca, con il quale, insieme a VirgoFour e Darkish, ha prodotto il vinile “Perpetual Landscape”. Il suo primo film, Tre, girato 640x480p, 1080i e Mini DV, dèrive da Milano a Parigi, è stato proiettato in avant-première presso l’IIC di Parigi, l’8 marzo 2016.
Con una ricerca che spazia dalla scrittura alla scultura espansa, g. olmo stuppia è intento a portare una sintesi di formule artistiche site specific sulla soglia della crisi. Una delle sue pratiche predilette è quella di spostare l’asse percettivo del reale sulla pratica collettiva come su quella intimamente individuale. ‘Progettokoleos’ (progetokoleos.com) e ‘Croccante’ sono gli ultimi progetti – realizzati a Venezia – portati avanti il primo come artista (residenza alla Fond. Bevilacqua BLM 2016) ed il secondo come curatore presso il Sale Docks nel 2017.


per fiori agli altari (2018), stampa su carta fotografica, 48x33cm

per fiori agli altari (2018), stampa su carta fotografica, 48x33cm

per fiori agli altari (2018), stampa su carta fotografica, 70x100cm

per fiori agli altari (2018), stampa su carta fotografica, 70x100cm

per fiori agli altari (2018), stampa su carta fotografica, 80x120cm